STORIE DI FATE E FIORI

5 commenti
Un'antica leggenda narra che nelle belle notti di Primavera, quando c'è la luna piena, in una radura del Bosco Incantato le Fate si trovano per festeggiare l'arrivo della bella stagione.

Arrivano vestite con i loro abiti più belli, fatti con i petali dei fiori più variopinti e profumati che ci siano, agghindate con gocce di rugiada tra i capelli come gioielli e portano con loro delle minuscole e preziose tazzine di porcellana bianca che usano per raccogliere il nettare dei fiori e brindare in allegria!


storie di fate e fiori


E' un vero peccato che l'uomo non possa vederle: un solo sguardo umano farebbe scomparire le fate per sempre... Proprio per questo motivo si ritrovano di notte!

 fata vintage

Tanto tempo fa, in una di queste feste le fate si divertirono tantissimo, riempirono più e più volte le loro bianche tazzine di porcellana, brindarono e danzarono fino al mattino e non si accorsero che il sole stava per spuntare.

 fate vintage2


Ahimè, il boscaiolo già stava salendo il sentiero della montagna per andare, come ogni giorno, a tagliare la legna proprio nei dintorni di quella radura... e se avesse visto le fate? Sarebbero sparite per sempre!
Gli gnomi che abitavano nel bosco si accorsero del boscaiolo e corsero subito ad avvisare le fate...

 gnomi

... che interruppero musica e danze e scapparono via veloci come un lampo.
Dimenticarono però, sparse nel prato, le loro minuscole tazzine di porcellana bianca!
Gli gnomi le raccolsero, le impilarono una sull'altra e, capovolte, le nascosero dietro ad una lunga foglia.

Il boscaiolo così non si accorse di nulla: le fate erano salve!

La notte seguente le fate tornarono alla radura e videro con quanta cura gli gnomi avevano nascosto le loro tazzine e, per ringraziarli, trasformarono quella pila di tazzine di porcellana bianca in un profumatissimo e delicato fiore che da quel giorno abbellì per sempre il giardino degli gnomi.

 pannello di legno2

Nacquero così i mughetti!

mughetti

Ogni anno in questa stagione, quando sbocciano i mughetti, mia figlia chiede di raccontarle questa favola... l'ha sentita tantissime volte ma ogni volta che gliela racconto i suoi occhi luccicano e lo sguardo immancabilmente va, curioso, a sbirciare tra fiori e foglie alla ricerca di una misteriosa fata!

 casa delle fate


Raccontate questa fiaba ai vostri bambini e poi cercate assieme a loro le fate: magari ne trovate qualcuna!

statuina fata

E se proprio non le trovate potete allora, assieme ai vostri bimbi, creare i vostri mughetti fatti in casa...
Guardate questi che simpatici: fatti con i popcorn... deliziosi!!!


Fonte: Pinterest


5 commenti

  1. Che bella questa storia! I miei bambini apprezzeranno!

    RispondiElimina
  2. Che storia bellissima e che belle le tue illustrazioni !

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutte :-)
    Devo precisare però che la storia non l'ho inventata io ma l'ho letta anni fa in un vecchio libro trovato chissà dove (e io dopo ho solo aggiunto alcuni particolari).
    Per quanto riguarda le illustrazioni... per fortuna c'è internet e i siti di foto e immagini gratis: in questo caso grazie a Pixabay ;-)

    RispondiElimina
  4. Molto bella questa storia, la terrò presente anche se per lavoro mi occupo di bambini un po' più grandi! :-)

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un tuo commento, sarà pubblicato il prima possibile!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma