FARFALLE COLORATE E DIVERTENTI DA FARE CON I BIMBI

Nessun commento
Ciao a tutte carissime MAM, è arrivata anche da voi la Primavera?
Ormai ci siamo, giornate più lunghe, temperatura più mite, prati e giardini puntinati di fiorellini e abbelliti da graziose farfalle...
E a proposito di farfalle, perchè non realizzarne alcune di carta con i nostri bimbi?
Tipo queste...
farfalle sul tavolo
Carine vero?
Sono semplici da realizzare ma soprattutto moooolto divertentiiii!
Vediamo il materiale che ci servirà:
* carta bianca 
* tempere di diversi colori
* forbici 
* rotoli della carta igienica (il tubo centrale)
Partiamo!
Per prima cosa pieghiamo a metà il foglio (la grandezza del foglio dopende da quanto grandi vogliamo che siano le farfalle... per fare queste la mia signorina ha usato mezzo A4) e mettiamo un po' di colore a tempera verso il centro del foglio (usiamo più colori, come in foto).
tempere sul foglio
Richiudiamo a metà il foglio (con i colori all'interno)...
chiudere foglio
... e appiattiamo il foglio, "massaggiandolo" per bene in modo da distribuire il colore che si trova nella parte interna.
chiudere il foglio
Ecco cosa appare quando apriamo poi il foglio:
macchia di colore
Ora dobbiamo aspettare che la tempera asciughi e poi possiamo ritagliare il foglio.
Qui ci sono due possibilità: o si ritaglia attorno ai contorni della macchia (molte volte la macchia di colore che appare sembra proprio una farfalla...), oppure disegnamo nel retro la sagoma di una farfalla e tagliamo (la mia signorina ha seguito questa seconda modalità).

tagliare le farfalle

Ecco le farfalline che ha realizzato: diversi colori e anche forme diverse.

farfalle

Già così sono bellissime: possiamo metterle come decorazione sulle porte o sulle pareti dei mobili.
 farfalle su porta

Volendo possiamo anche fare due antennine e incollare nel retro il tubo della carta igienica...

farfalle con rotolo

...in questo modo le farfalle possono restare in piedi (come nella foto all'inizio del post) ma possiamo infilarle nei rami di una pianta...

farfalle su piante
... oppure nelle maniglie di mobili...
farfalla su mobili
... o nelle maniglie delle finestre
farfalla su finestra
Grazie a queste farfalle in giro per casa la Primavera quest'anno non si vedrà soltanto in prati e girdini ma anche nelle stanze della nostra casetta 😍🌸

Questo post partecipa al Linky Party di Decoriciclo dal titolo Farfalle
 

Quando i tuoi figli usano il tablet meglio di te

Nessun commento
"Mattia, 3 anni fatti a gennaio, sa usare l' iPad e YouTube meglio di me!"
La madre perfetta del momento, sentite le mie parole, parte subito con: "Orrore! Che madre! E poi, hai mai messo su google le parole iPad e Bimbi? Ricerche di qua, ricerche di là affermano che stai provocando danni incredibili, saranno potenziali killer, a scuola non studieranno, avranno problemi di apprendimento, linguistici, non saranno mai dei geni...".

E quella santa doccia fatta al volo, al prezzo di lasciare Mattia in compagnia del tablet, diventa il mio incubo. 

Certo che ho fatto una ricerca sul web e ad essere onesta, ho trovato il caos, nulla di così convincente da farmi correre a bruciare l'ipad o da lasciarlo ai miei figli in tutta serenità.
Perché di fatto, per un articolo che demonizza l'uso di questi dispositivi, ne troverete subito un altro che, invece, afferma che in realtà non sono così nocivi. Che confusione! 

figlie che usano il tablet
copyright by aimperfectmom

Branzino al forno con emulsione verde

Nessun commento

Ricetta branzino al forno

Il pesce è davvero ottimo, ma a volte abbiamo problemi a cucinarlo; alcune ricette sono complicate o non siamo in grado di pulire o scegliere il pesce più adatto alle nostre esigenze.
Il branzino è un pesce dalla carne tenera e delicata che piacerà sicuramente a grandi e piccini; oggi vi propongo un branzino al forno da condire con un emulsione verde per arricchire e valorizzarne le carni.

come cucinare il branzino e condirlo

Marsupio ergonomico vs marsupio non ergonomico

Nessun commento

Le differenze tra il marsupio ergonomico e il marsupio non ergonomico


Che differenza c’è tra un marsupio ergonomico e uno non ergonomico? Perché il primo va bene e il secondo no? Ma allora se i marsupi non ergonomici non vanno bene perché esistono in commercio?
Queste alcune delle moltissime domande che mi vengono poste a riguardo dalle famiglie che seguo e incontro. Ho pensato quindi di dedicare per questo mese uno spazio ai marsupi. 

Come scritto nell’articolo precedente Pillole di babywearing i marsupi ergonomici si iniziano ad usare circa dai sei mesi di età del neonato, quindi più o meno da quando il bambino comincia a stare seduto da solo. E’ molto importante seguire questa indicazione in quanto se utilizzato prima di tale periodo non garantisce la normale e naturale posizione fisiologica del neonato (cifosi della schiena e divaricazione corretta delle gambe).



Marsupio ergonomico vs marsupio non ergonomico



Come insegnare la geografia in modo creativo ai bambini

2 commenti
Quando ero alle scuole medie, durante le ore di geografia ricalcavo le cartine geografiche presenti sul libro per poi attaccarle sul mio quaderno. Fiumi, catene montuose, laghi. Per mia fortuna avevo un blocco intero di carta velina a mia disposizione poiché, non avendo la mano troppo ferma, facevo spesso dei piccoli disastri. 
Qualche giorno fa, Carolina e io stavamo sfogliando il libro MAPPE quando le ho proposto di ricalcare l’immagine dell’Italia per creare una sua personalissima mappa.i
Più che personale direi principesca o, se volete, FASHION; sì perché l’unica carta velina a nostra disposizione era sulle tinte del ROSA.
Prima di iniziare il lavoro vero e proprio, le ho introdotto il concetto di penisola spiegandole poi che ogni regione italiana ha un capoluogo che avremo, in un secondo momento, segnato sulla nostra mappa.
Mamma, se vuoi possiamo usare le mie perline colorate per segnare i capoluoghi!“ E come dirle di no, visto il tanto entusiasmo.
Abbiamo preparato tutto l’occorrente e iniziato il lavoro.

Come insegnare la geografia in modo creativo ai bambini


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma