Perché lo yoga è ottimo per i bambini

Nessun commento

Nell'ultimo periodo, causa incremento esponenziale della mia massa grassa, ho dovuto cercare una qualche attività fisica alla quale dedicarmi.

Certo, farlo in un momento nel quale tutte le palestre ed i centri sportivi sono chiusi non ha aiutato affatto questa mia ricerca... Ho dovuto perciò spulciare in rete, ricercando video e corsi on line dedicati al fitness.

Cercavo una pratica che mi aiutasse a ritrovare la forma fisica, ma non solo. Avevo bisogno di una pratica che mi permettesse anche di mettere un po' di ordine nel mio stato emotivo interiore, scosso da pandemia e stress vari da vita da mamma. Ed è così che mi sono avvicinata allo yoga.

Spero riaprano presto i centri di yoga per poterlo praticare dal vivo, per il momento mi accontento di seguire video corsi da remoto, cercando di coinvolgere il più possibile anche le mie bambine.

La pratica dello yoga è ottima anche per i più piccoli, ed oggi voglio spiegarvi perché.

Foto di Valeria Ushakova da Pexels

COLORARE CON I COLORI A CERA

Nessun commento

Ecco un'idea originale per colorare con i colori a cera che piacerà tanto ai bambini

Tutte abbiamo a casa almeno una scatola di colori a cera: chi non ha ricevuto come regalo per i bimbi quelle bellissime valigette a tema "Principesse" o "Supereroe" del momento con all'interno pennarelli, pastelli, colori ad olio e a cera...

Spesso i colori a cera vengono sottovalutati e usati poco dai bambini ma si possono fare dei bellissimi disegni usando anche una tecnica che è possibile eseguire solamente con questo tipo di colori: io per esempio ho realizzato un mandala!
mandala fatto con i colori a cera

Libri per crescere: Cuori di waffel

Nessun commento

Cuori di waffel di Maria Parr

Questo romanzo è ambientato in Norvegia, nella baia di Martinfranta, e racconta un anno di rocambolesche avventure di Trille e Lena, due bambini di 9 anni. 

Trille, la voce narrante del libro, abita vicino a Lena che, oltre ad essere la sua vicina di casa (li separa solo una siepe), è anche la sua migliore amica. Trille ha una famiglia numerosa: mamma, papà, 3 fratelli, il nonno e la zia-nonna mentre Lena vive sola con la mamma anche se ormai frequenta più la casa di Trille che la propria.

Unica femmina in una classe di maschi, Lena è un vulcano di idee e non ha assolutamente il senso del pericolo!  Così, capitolo dopo capitolo, scopriamo le incredibili idee di questi amici: dalla costruzione della funicolare che passa per il giardino unendo le loro case al "furto" della barca dello zio di Trille per rifare l'arca di Noè, da Lena che si finge polena sul canotto fino ad un terribile doppio schianto col bob (con gallina starnazzante al seguito).

Cuori di waffel


Colori wedding 2021

Nessun commento

Quali saranno i colori wedding 2021? 

Come ogni anno è Pantone a stabilire quali saranno i colori moda anche per quanto riguarda il mondo del wedding. In un periodo in cui domina ancora la pandemia è bello anche pensare al mondo dei matrimoni e ai suoi colori... è un modo per evadere e per pensare a quello che sarà il vostro giorno più bello, magari rinviato di un anno e quindi ancora più atteso.

color wedding 2021

Addominali e postura: alla scoperta dell'ipopressiva

Nessun commento

Se ne parla ormai da un po', la accennano nei corsi pre e post parto, la nominano come prevenzione dell'incontinenza... ma alla fine rimane sempre un alone di mistero intorno alla ginnastica ipopressiva! 

Dunque cos'è davvero? Da dove arriva? E' Yoga? Come funziona?

La  ginnastica ipopressiva trova le sue origini negli anni 80 iBelgio, per opera degli studi del Dott. Marcel Caufriez, che hanno evidenziato la stretta relazione tra tono dei muscoli addominali, dei muscoli del pavimento pelvico e della postura.  Il suo lavoro è partito dall'osservazione delle donne nel post parto parto: molte delle sue pazienti soffrivano di incontinenza urinaria e di addome ipotonico (pancia in fuori). I classici allenamenti addominali proposti per qualche mese, non solo non riducevano il girovita ma aumentavano le disfunzioni del pavimento pelvico e i casi di prolasso. 


Addominali e postura: alla scoperta dell'ipopressiva
foto da unsplash.com

La storia del serpente della medicina!!!

Nessun commento

Qualche giorno fa io ed i miei bimbi siamo andati in farmacia per fare un tampone per il Covid-19 (la Regione Emilia-Romagna ha dato la possibilità ai bimbi in età scolare ed ai loro famigliari di fare un tampone gratuito ogni 30 giorni). 

Mentre aspettavamo la risposta (ci vogliono circa 20 minuti) i bambini erano piuttosto agitati, sia per l’esame in se sia per il dover attendere fuori dalla farmacia per parecchi minuti. Per fortuna mi è venuta in aiuto una domanda fatta dalla mia bimba più piccola, che mi ha permesso di insegnare loro qualcosa di nuovo. Fuori dalla farmacia vi era l’insegna con il simbolo del bastone di Esculapio, e la domanda è stata: “Perché c’è un serpente davanti alla Farmacia? Non è velenoso?”

Nelle insegne delle farmacie, infatti, alla croce verde si accompagna spesso la sagoma di due serpenti attorcigliati intorno ad un bastone alato (caduceo) come nell'immagine sottostante.


La storia del serpente della medicina

PULCINI E CONIGLIETTI CON I PONPON HANDMADE

Nessun commento

Lavoretti pasquali da fare con i bambini

Ho trovato in rete delle semplici e simpatiche decorazioni da fare per Pasqua assieme ai bimbi: pulcini e coniglietti realizzati con i ponpon!

Fare i ponpon è molto semplice e in genere è un'attività in cui i bimbi si divertono molto.

Ecco che un ponpon di lana gialla diventa un buffo pulcino...

lavoretti e decorazioni pasquali
Fonte Pinterest

BUCHI ALLE ORECCHIE, VI RACCONTO LA NOSTRA ESPERIENZA!

Nessun commento

Quando fare i buchi alle orecchie ai bambini?


Era da un po' di tempo che chiedevo a mia figlia se lei volesse farsi i buchi alle orecchie, come me, non per chissà quale motivo, ma la vedevo sempre molto attratta dai miei orecchini... mi sembrava lecito, ma lei mi rispondeva sempre di no, aveva paura del dolore.

Poi, un bel giorno, forse convinta dalla sua amichetta d'asilo che già li aveva, o da chissà quale altro motivo a me sconosciuto, ha iniziato a chiedermelo, sempre più insistentemente. 


Quando fare i buchi alle orecchie ai bambini

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma