Pausa pranzo: Insalata di pasta con le pesche per un piatto 3 in 1

Nessun commento

Ricetta: isalata di pasta con le pesche 

D’estate, stagione di mare e sole, cerchiamo in più modi possibile di poter stare freschi e lo stesso anche in cucina in cui i piatti di nostra preferenza cambiano cercando di inserire novità in linea con la stagione. Si parla di tutti quei piatti che possono risultare originali, anche se alla fine si ispirano alle classiche insalate di pasta, insalatone e macedonie varie. Fra queste ricette ve ne proponiamo una che si presenta come l’alternativa perfetta, in quanto capace di coniugare ben tre piatti in uno. Si tratta dell’insalata di pasta con le pesche, veloce da preparare e ideale per le “schiscette” da gustarsi in pausa pranzo o al mare.

Insalata di pasta con le pesche

Libri per crescere: Davide e il mistero QWERTY

Nessun commento

Davide e il mistero QWERTY - Edizioni Verbavolant


La scuola è finita e Davide, 11 anni, non sa proprio come occupare il tempo libero e si annoia parecchio.
La mamma per aiutarlo a distrarsi gli regala un quaderno sul quale annotare quello che gli pare.
All'inizio pensa di creare un bollettino condominiale ma non è una grande idea!
Per grande fortuna di Davide, nel palazzo arriva un nuovo coinquilino un po' attempato e con una folta barba bianca che deve sballare tantissimi scatoloni. Davide viene assunto da Eustachio per aiutarlo a sistemare casa e il bambino scopre con sorpresa che ogni scatolone contiene una macchina da scrivere: macchine molto vecchie, macchine grandi e ingombranti e macchine più recenti.

Davide e il mistero QWERTY


GIOCATTOLI FAI DA TE CON IL RICICLO

Nessun commento
Durante l'estate può essere difficile, per i nostri pargoli, trovare come impiegare il tempo: durante il resto del'anno il tempo è scandito dalla scuola, allenamenti di calcio, lezioni di nuoto...
In estate invece bisogna gestire 3 mesi che a volte possono essere davvero lunghi e i nostri ragazzi rischiano di annoiarsi.
Un'idea potrebbe essere quella di creare assieme a loro dei nuovi giochi, giochi da costruire manualmente così, oltre al tempo che impiegheranno per giocarci, occuperanno parte del tempo anche per la costruzione del gioco vero e proprio.

Vediamo allora che giocattoli possiamo costruire con oggetti che di sicuro abbiamo in casa:


* Con i tubi di cartone della carta igienica e un coperchio di cartone possiamo costruire un percorso da fare con le biglie: il fatto di dover far passare la pallina all'interno del tubo di cartone renderà il gioco assai divertente


Fonte: Pinterest

Bottarga: oro di Sardegna

Nessun commento

Ricette con la bottarga.

La bottarga è un prodotto molto usato in molte ricette sarde. Un ingrediente della tradizione dell'isola, che profuma di mare e di sole. Un processo di lavorazione che parte dalle uova di muggine (o di tonno, ma a me personalmente piace meno) fino al prodotto finito, seguendo determinati standard di qualità e rigorosi controlli sanitari.
Il suo nome deriva dall'arabo "batarikh". Ricca di proteine e di Omega3, è un alimento consigliato anche nell'alimentazione dei bambini.
Una zona nota per la produzione della bottarga è Santa Gilla, vicino Cagliari, città che quest'anno ho avuto modo di visitare insieme alla mia famiglia e di cui ho fatto un reportage sul mio blog.
Quindi, non starò a soffermarmi sulle bellezze della città e dell'isola in questo articolo, ma quello che vorrei fare è proporti un paio di ricette a base di bottarga. Infatti, se in Sardegna è uno degli ingredienti più utilizzati, in altre regioni non è proprio conosciutissima e tanto meno usata nelle ricette.

Moscardini in umido con bottarga e pomodori secchi



Moscardini in umido con bottarga e pomodori secchi


Ogni bambino ha i suoi tempi, anche per cominciare a parlare.

Nessun commento

Ogni bambino ha i suoi tempi

Care mamme, spesso ci ritroviamo a fare "paragoni" su ogni svariato argomento riguardante i nostri figli: Quando ha iniziato tuo figlio a gattonare? E a camminare? Quando hai tolto il ciuccio? Mio figlio il pannolino non lo porta più da quando aveva 8 mesi e il tuo? Dorme ancora con voi? Già dorme nella sua camerata tutto solo? Niente nido? Allora qualche parolina la dice?
Insomma sempre messe a confronto con una miriade di standard dettati dalla società che ci circonda, ma sappiamo tutte che alla fine è proprio così...OGNI BAMBINO HA I SUOI TEMPI.

Ed è proprio dell'ultima domanda che voglio parlarvi, ovvero...ALLORA QUALCHE PAROLINA LA DICE? Tante volte mi sono ritrovata a pensare se mio figlio avesse qualche "ritardo nel linguaggio", ma Edoardo sulla soglia dei 21 mesi finalmente è arrivata la sua svolta, ora non dico che detta poesie come un piccolo Shakespeare, ma finalmente ha iniziato a ripetere le mie parole.

Ogni bambino ha i suoi tempi, anche per cominciare a parlare.



C'è chi ama l'estate e chi invece...

Nessun commento
Okey, questo post irriterà gli amanti del mare e del caldo, mentre forse, farà sorridere chi, come me, non ama molto questo periodo dell’anno.

Precisiamo: caldo, mare, spiaggia, casa in riva al mare, mi possono far ricredere.
Caldo, mare, città: mi fanno solo irritare.

C'è chi ama l'estate e chi invece...


730/2018 – PERCHE’ FARLO E ENTRO QUANDO

Nessun commento

Informazioni sul 730 


In questo periodo, per quanto riguarda il mio lavoro, ci troviamo nel periodo più caldo dell’anno, ovvero quello della dichiarazione dei redditi, più comunemente chiamato 730.
Secondo quanto stabilito dal sistema tributario italiano, dovrebbero effettuare la dichiarazione dei redditi tutti i contribuenti che hanno posseduto nel 2017 come stabilito dall’art. 7 del Tuir: 

a) redditi fondiari; 
b) redditi di capitale; 
c) redditi di lavoro dipendente; 
d) redditi di lavoro autonomo; 
e) redditi d'impresa; 
f) redditi diversi.

730/2018 – PERCHE’ FARLO E ENTRO QUANDO



Libri per crescere: Peter Pan

Nessun commento

Peter Pan di Barrie & Frezzato - Edizioni Lavieri

Questa settimana vorrei proporvi un classico come Peter Pan ma nella versione illustrata dalla meravigliosa mano di Frezzato.

La storia originale di Peter Pan è leggermente diversa da quella che conosciamo: Peter non è proprio il dolce bambino con le orecchie a punta disegnato da Walt Disney ma è un bel tipetto che rapisce i bambini che cadono dalle loro culle e dalle loro carrozzine per portarli per sempre sull'Isola che non c'è.


Libri per crescere Peter Pan di Barrie & Frezzato Edizioni Lavieri



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma