Diario di una mamma: quella notte in cui mia figlia ha bagnato il letto

Nessun commento
Stai dormendo, una sensazione strana lungo la schiena ti sveglia,
Prima ancora di aprire gli occhi, hai capito cosa sta succedendo. 
Del resto ti sei addormentata facendo addormentare i bimbi nel loro letto.


Si, apri gli occhi e sai già di cosa si tratta: tua figlia ha appena sganciato la pipì più abbondante del secolo e tu, insieme al materasso, alle lenzuola, sei la spugna che la sta assorbendo.
Un po’ ti viene da piangere. 
Ora li dovrai svegliare entrambi (dormono insieme), cambiarne una dalla testa ai piedi e, ovviamente cambiare lenzuola.
Ti alzi, tuo malgrado e quasi a voce alta , pensi: prima di tutto mi cambio, così se poi Amalia inizia a piangere, sono già pronta. 

Diario di una mamma: quella notte in cui mia figlia ha bagnato il letto



Un profumo per trovare la pace: il basilico

Nessun commento

Io adoro il Natale: le luci, gli addobbi, i parenti, le feste infinite…

Sì, lo so, può sembrare strano ma io adoro davvero tutto questo vortice che ci travolge ogni anno a cavallo tra fine dicembre e inizio gennaio.

Peccato che poi mi ritrovo dopo l’Epifania completamente distrutta e senza le giuste energie per ripartire con la vita quotidiana fatta di ufficio, casa da sistemare, nane da gestire…

Un profumo per trovare la pace: il basilico



Ti voglio bene anche se...

Nessun commento

Recensione di Ti voglio bene anche se... (Debi Gliori, Mondadori)

Chi non si è mai chiesto se è veramente amato dai propri cari, se lo amano per quello che é, se lo amerebbero anche se fosse diverso. 

Mini è un cucciolo di volpe un po’ monello e pasticcione che si fa tante domande.  Maxi è una mamma (o un papà) premurosa che risponde con amore a tutti i dubbi del suo cucciolo. La mamma lo amerebbe anche se fosse un orsetto? Starebbe ancora con lui anche se fosse un insetto o un coccodrillo? E soprattutto: <<Ma l’amore si consuma? Se si scolla, si riattacca? Se si rompe, se si strappa, poi si aggiusta, si rattoppa?>>.

<<Non lo so>> - risponde Maxi - <<Quel che penso io però è che per sempre ti amerò>>.

Ti voglio bene anche se... (Debi Gliori, Mondadori)



Il tempo che passiamo con i nostri figli

Nessun commento

Ci alziamo presto per loro, lavoriamo sodo per loro, sono la priorità assoluta della nostra vita, ma realmente quanto tempo impieghiamo a fare con loro anziché per loro?
Spesso la stanchezza, i ritmi di lavoro, i doveri casalinghi e le commissioni fuori casa portano via tanto tempo e una volta assolti tutti i doveri, non ci resta più energia per giocare.

Il tempo che passiamo con i nostri figli


La scuola è bella

Nessun commento
Tempo fa ho preso in prestito alla biblioteca della mia città un libro che mi ha colpito molto per la frase scritta sul retro: "Insegnare significa affascinare, sedurre. Per questo non sarà mai un semplice mestiere. Ma una vocazione".
Si tratta di una biografia, scritta dall'allora maestra più anziana di Italia, Gisella Donati, che ha prestato servizio come insegnante di scuola elementare per oltre 40 anni, fino all'età di 70!!
Il suo racconto inizia con una lettera, scritta dai bambini della sua classe e rivolta al Ministro della Pubblica Istruzione, con la richiesta di permettere alla maestra di portare i suoi alunni fino alla fine del ciclo della scuola elementare perché, come scrivono loro: "anche se la maestra ha quasi settant'anni, quando insegna non è vecchia".


La scuola è bella


Dove far dormire i bambini? (Approfondimento - Parte seconda)

Nessun commento

Dove far dormire il bebè?  (Parte seconda)

Avevamo iniziato il discorso su dove far dormire il bebè qualche settimana fa con la nostra psicoterapeuta. Ecco ora la seconda parte.

Un secondo motivo per cui molti si schierano contro la condivisione della stanza dei genitori (e peggio ancora del lettone) riguarda il fatto che il bebè sia coinvolto, suo malgrado, nelle loro abitudini più intime, compresa la sessualità. Spesso infatti viene vissuta alla sua presenza, da genitori che ritengono che tanto sia troppo piccolo per capire, o che dorma, o che non veda e non senta quello che avviene.  In realtà invece il bambino recepisce ciò che capita vicino a lui, anche se è neonato, anche se non vede, non capisce o dorme, sente grazie a un canale sensoriale in lui molto più sviluppato e attivo che nell’adulto: l’olfatto. 

Dove far  dormire il bebè?


Libri per crescere: Il grande libro dei giochi

Nessun commento

Il grande libro dei giochi, Edizioni White Star Kids


Buon Anno!
Per questo primo appuntamento del 2019 volevo proporvi un libro-gioco davvero interessante che abbiamo ricevuto in regalo a Natale.

E' un libro dal formato generoso che combina i giochi da tavolo più conosciuti e più divertenti con le fiabe classiche: 8 giochi abbinati a 8 fiabe da vivere in prima persona, scegliendo anche il personaggio da interpretare.

Il grande libro dei giochi

Colori matrimonio 2019

Nessun commento

Quali saranno i colori per i matrimoni 2019?


Sicuramente l'oro sarà uno dei protagonisti principali insieme al viola, al porpora, al turchese, al verde smeraldo e ultimo entrato il living coral deputato ad essere il colore anno 2019 secondo il celebre Pantone. Un colore destinato ad essere protagonista anche per i matrimoni.

Colori matrimonio 2019


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma