LA LEGGENDA DELLA PRIMA STELLA ALPINA

Nessun commento
LA LEGGENDA DELLA PRIMA STELLA ALPINA
Le vacanze sono finite, ma cosa ci hanno regalato e insegnato? Vi racconto di me! Dal mare alla montagna per raccontarvi la bellezza e l'incredibile messaggio che la natura ci racconta. In tanti dicono che preferiscono il mare alla montagna, ma io sono proprio e completamente a favore delle vacanze in montagna. Riscoprire il contatto con la natura, ascoltare il silenzio, riflettere su cose che vagano nella testa, e soprattutto riposare bene con quel freschino che in estate è molto piacevole...insomma un paradiso ad occhi aperti.

LA LEGGENDA DELLA PRIMA STELLA ALPINA


Come vi ho raccontato nel post "Togliere le rotelle" in montagna si possono fare un sacco di cose: passeggiate a cavallo, giri in bicicletta, un bagnetto nel fiume (magari bagnando solo i piedi), vivere il contatto con la natura ed incontrare anche animali.


 LA LEGGENDA DELLA PRIMA STELLA ALPINA

In questo post, però vorrei farvi conoscere una Leggenda che si racconta, credo che potreste rimanere anche voi a bocca aperta...è incredibile come la natura ci parla di se', raccontatela anche ai vostri bambini mi raccomando... si chiama "la nascita della prima Stella Alpina" io l'ho ascoltata con grande stupore.
IMG_20170823_144744
Ve la riporto qui di seguito:
"Una volta, tanto tempo fa, una montagna malata di solitudine piangeva in silenzio. Tutti la guardavano stupiti: i faggi, gli abeti, le querce, i rododendri e le pervinche. Nessuna pianta però poteva fare qualcosa, poiché legata alla terra dalle radici. Così neppure un fiore sarebbe potuto sbocciare tra le sue rocce. Su dal cielo, se ne accorsero anche le stelle, quando una notte le nuvole erano volate via per giocare a rimpiattino tra i rami dei pini più alti, una di loro ebbe pietà di quel pianto e senza speranza scese guizzando dal cielo. Scivolo' tra le rocce e i crepacci della montagna, finché si posò stanca sull'orlo di un precipizio.
Brrr!!!, che freddo...
Era stata proprio pazza ad aver lasciato la serena tranquillità del cielo. Il gelo l'avrebbe certamente uccisa...
Ma, la montagna corse ai ripari, grata per quella prova d'amicizia data col cuore. Avvolse la stella con le sue mani di roccia in una morbida peluria bianca. Quindi, la strinse legandola a se' con radici tenaci, e quando l'alba spuntò, era nata la prima Stella Alpina...
Io credo che questa leggenda ci possa insegnare molte cose, quindi care mamme raccontiamola ai nostri figli..
Voi cosa ne pensate???

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un tuo commento, sarà pubblicato il prima possibile!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mamma aiuta Mamma